Top

Precisione

Si dice che gli svizzeri siano come gli orologi: precisi ed efficienti. Quando si parla della Svizzera non si può non menzionare gli orologi. L’industria orologiera svizzera, oggi considerata la numero uno al mondo, ebbe origine nella seconda metà del XVI secolo a Ginevra, dove l’oreficeria rappresentava uno dei principali settori economici. Con il riformatore Calvino, che aborrendo l’ostentazione pubblica della ricchezza e del lusso vietò di indossare gioielli, l’oreficeria si vide costretta a individuare delle alternative per la sua arte.  Gli Ugonotti avevano appena introdotto a Ginevra la fabbricazione di orologi portatili, facendo nascere l’unione tra l’arte orafa e l’artigianato orologiero. Anche la massima attenzione di Calvino per la puntualità pare abbia favorito lo sviluppo dell’industria orologiera di Ginevra. Di certo, il calvinismo nel XVI secolo plasmò la cultura svizzera della precisione e della puntualità. Oggi ritroviamo la precisione, una caratteristica di qualità svizzera, in molti settori industriali: la Svizzera è rinomata in tutto il mondo per le attrezzature e le macchine specializzate, per i pezzi e i componenti ad alta precisione per l’industria automobilistica e aeronautica.

Non ci sono oggetti correlati.