Top
Swiss Quality

Swissness

Swiss Quality

Cosa consente alla Svizzera di essere annoverata tra i paesi con il maggiore successo economico del mondo? Questa piccola nazione povera di materie prime, senza uno sbocco sul mare e con una natura e una società plasmate dalla montagna è riuscita nonostante tutto (o magari proprio per questo?) a offrire prodotti e servizi al top a livello internazionale e a guadagnarsi la fama mondiale con il marchio “Made in Switzerland”. Facciamo insieme un excursus sulla qualità svizzera e sulle virtù svizzere, analizzando contesti ed esempi sia del passato sia del presente.

Precisione

Si dice che gli svizzeri siano come gli orologi: precisi ed efficienti. Quando si parla della Svizzera non si può non menzionare gli orologi. L’industria orologiera svizzera, oggi considerata la numero uno al mondo, ebbe origine nella seconda metà del XVI secolo a Ginevra, dove l’oreficeria rappresentava uno dei principali settori economici. Con il riformatore Calvino, che aborrendo l’ostentazione pubblica della ricchezza e del lusso vietò di indossare gioielli, l’oreficeria si vide costretta a individuare delle alternative per la sua arte.  Gli Ugonotti avevano appena introdotto a Ginevra la fabbricazione di orologi portatili, facendo nascere l’unione tra l’arte orafa e l’artigianato orologiero. Anche la massima attenzione di Calvino per la puntualità pare abbia favorito lo sviluppo dell’industria orologiera di Ginevra. Di certo, il calvinismo nel XVI secolo plasmò la cultura svizzera della precisione e della puntualità. Oggi ritroviamo la precisione, una caratteristica di qualità svizzera, in molti settori industriali: la Svizzera è rinomata in tutto il mondo per le attrezzature e le macchine specializzate, per i pezzi e i componenti ad alta precisione per l’industria automobilistica e aeronautica.

Spirito inventivo

Un paese piccolo come la Svizzera, povero di tesori naturali e di terreno adatto per l'agricoltura, ha dovuto trovare altre vie per raggiungere il benessere economico. Gli svizzeri, grazie alla loro inventiva e alla disponibilità ad assumersi dei rischi, all'affidabilità e all'amore per i dettagli, hanno sviluppato capacità che consentono loro di offrire prodotti e servizi eccellenti e di emergere rispetto alla concorrenza estera. Solo un'innovazione continua ha permesso alle imprese svizzere, e permette loro ancora oggi, di sopravvivere. Qual è la ricetta del successo? Le idee, il coraggio e la disponibilità ad assumersi dei rischi degli imprenditori, abbinati a una solida struttura formativa. Rispetto agli altri paesi del mondo, le imprese svizzere investono molto nella ricerca e nello sviluppo.
Un classico e calzante esempio della superiorità dello spirito inventivo svizzero è il successo dell'industria del cioccolato. Come sono riusciti gli svizzeri a diventare famosi per il cioccolato visto che gli ingredienti base, il cacao e lo zucchero, devono essere importati a caro prezzo? Con un'attenzione assoluta per la qualità e il loro spirito inventivo! Partendo da una delle poche materie prime svizzere, il latte, nel 1875 fu creato il cioccolato al latte, che dal piccolo paese alpino partì alla conquista del mondo. Nella sua versione originale rimane insuperabile ancora oggi. Anche il cioccolato alle nocciole e quello ripieno sono invenzioni svizzere.

Operosità

Si dice che in Svizzera le pause caffè siano più brevi che altrove. È un dato di fatto che in Svizzera la legge prevede solo 20 giorni di ferie l'anno, meno della maggior parte degli altri stati europei. Nella primavera del 2012, con una votazione popolare, la proposta di aumentare i giorni di ferie obbligatori da quattro a sei settimane è stata bocciata dagli svizzeri con una grande maggioranza. Questo per assicurare la concorrenzialità dell'economia svizzera e quindi conservare i posti di lavoro. Anche un'iniziativa popolare nel 2002 volta all'introduzione della settimana da 36 ore è stata respinta dalla maggioranza dei votanti. Nel 2014 la settimana lavorativa in Svizzera era pari a 41,7 ore (fonte: Ufficio federale di statistica UFS). Sin dall'inizio il duro lavoro, la tenacia e l'affidabilità sono stati fra i fattori più importanti per decretare il successo della Svizzera, una piccola nazione povera di materie prime. Da allora il lavoro di qualità svizzera si basa sulla capacità di creare prodotti e servizi di alta qualità lavorando intensamente e in modo qualificato, partendo da materiali economici. La spina dorsale dell'economia svizzera è costituita dalle piccole e medie imprese che, con il loro personale altamente qualificato e motivato, creano prodotti volti a soddisfare le esigenze specifiche dei consumatori.

Affidabilità

Il coltellino svizzero rientra nell'equipaggiamento base di qualsiasi escursione. Ormai non è più un oggetto indispensabile soltanto per chi pratica sport estremi o va alla ricerca dell'avventura. Chi ha un coltellino svizzero in tasca si sente tranquillo, sempre e ovunque: sa di poter fare affidamento sulla "cassetta degli attrezzi più piccola del mondo". Il coltellino svizzero fu progettato alla fine del XIX secolo per i soldati dell'esercito svizzero. L'idea rivoluzionaria era di integrare in questo attrezzo compatto e leggero, oltre alla lama, molti altri arnesi. Ormai da molto tempo il coltellino svizzero è un oggetto di culto. Oltre ai classici utensili (apribottiglie, lima per unghie, cacciavite, lente, cavatappi, bussola, seghetto, lesina e stuzzicadenti), le versioni moderne del coltellino svizzero comprendono chiavetta USB, puntatore laser e telecomando Bluetooth. Il più affidabile fra tutti gli attrezzi multifunzione è così riuscito a fare il salto dalle attrezzature outdoor agli strumenti di tendenza per ufficio.

Puntualità

"Puntuale come le ferrovie svizzere" potrebbe essere un detto popolare. Mentre in alcuni paesi le parole "puntualità" e "ferrovia" vengono utilizzate nella stessa frase soltanto per fare della satira, le ferrovie svizzere (FFS) sono famose in tutto il mondo per l'assoluta affidabilità. Le ferrovie svizzere si impongono standard particolarmente elevati: nel 2009 hanno ridefinito il concetto europeo dei cinque minuti relativo alla puntualità. Da allora i treni risultano in ritardo se arrivano a destinazione anche solo tre minuti più tardi del previsto. Secondo le statistiche ufficiali, le FFS nell'anno 2014 hanno portato a destinazione l'87,7 percento dei clienti senza ritardi (fonte: Fatti e cifre delle FFS).

Tradizione

Il formaggio svizzero, a ragione noto per la sua qualità unica, conquista regolarmente i massimi voti nelle competizioni di qualità internazionali. Circa la metà del latte prodotto in Svizzera diventa formaggio. La produzione casearia, una vera e propria arte, vanta una lunga tradizione in Svizzera, che risale all'Impero romano. Quando a causa del clima la coltivazione dei cereali in montagna venne messa in ginocchio, il formaggio diventò un importante alimento. Da allora dai caseifici svizzeri escono buonissimi prodotti naturali. Ogni singola fase della caseificazione incide sul gusto. Le mucche svizzere si cibano di erba in estate e di fieno in inverno, il foraggio insilato non è consentito. Tutto questo per garantire la qualità naturale della materia prima, il latte. Il latte, non pastorizzato come vuole la tradizione, viene lavorato rapidamente grazie alla vicinanza tra gli allevatori e i caseifici di paese. La produzione si svolge ancora oggi seguendo metodi artigianali tradizionali e ricette tramandate da generazioni. Ogni forma viene trattata con amore per tutto il periodo della stagionatura. "Qualità anziché quantità!" è la ricetta del successo.