Top
Struttura e crescita

Capelli sani

Struttura e crescita

Iniziamo parlando brevemente della scienza dei capelli, che rappresenta la base per sapere come trattare la nostra capigliatura. Scoprite come è fatto un capello sano e quali sono le sue fasi di vita.

Come è strutturato un capello

Il capello umano è costituito da stelo, radice e bulbo.

Normalmente vediamo e parliamo soltanto della parte visibile del capello, il cosiddetto stelo. È composto da tre strati contenenti cheratina: midollo, corteccia e cuticola. Il midollo si trova al centro, circondato da uno strato corneo di cellule chiamate corteccia. Da questo strato, che contiene anche i pigmenti, dipendono la resistenza e l'elasticità dei capelli. Tutto intorno alla corteccia troviamo la cuticola che, strutturata come un cono d'abete, protegge il capello. È sottile e trasparente per far passare i pigmenti. Se questa cuticola è sana, il capello ha una superficie liscia e riflette la luce, brillando. La cheratina è estremamente importante per la salute dei capelli. In presenza di capelli strapazzati da styling o trattamenti errati, i prodotti contenenti cheratina possono prestare un primo soccorso per far brillare le cuticole esterne.

La parte del capello non visibile, la radice, è inserita nel derma. Lo stelo è disposto in una specie di introflessione conica dell'epidermide inclinata di circa 75°.

La radice termina con un rigonfiamento chiamato bulbo. Al suo interno si svolgono tutte le funzioni riproduttive che portano alla formazione del nuovo capello.

Le tre fasi di vita del capello

I capelli seguono un ciclo di vita ben preciso, scandito dall'alternarsi di tre differenti stadi.

Nella fase di crescita, il cosiddetto stadio Anagen, le cellule del bulbo si riproducono consentendo la crescita del fusto di un nuovo capello. Questa fase dura da tre a cinque anni nell'uomo, da sei a sette anni nella donna.

La crescita è seguita da una fase di transizione, il cosiddetto stadio Catagen. Le cellule smettono di riprodursi e il bulbo attraversa una fase di riposo, risale in superficie; il fusto interrompe la sua crescita. Questa fase ha una durata di solo due settimane circa.

Nella fase di riposo successiva, lo stadio Telogen, il capello si prepara a cadere. Questa fase dura circa tre mesi.

Al termine della fase di riposo inizia una nuova fase di crescita, in cui si ripetono tutte e tre le fasi. Dopo i 40 anni di vita sempre più capelli si trovano coinvolti nella fase di riposo, crescono con meno frequenza, cadono con più facilità, i fusti si assottigliano e diminuisce anche la produzione di sebo.

Sapevate che in media ciascuno di noi ha 100.000 capelli in testa? Un fatto interessante: il valore medio è riferito alle persone con i capelli castani, mentre i biondi hanno più capelli (150.000), e i neri in media ne hanno 110.000. Le persone rosse sono quelle che hanno meno capelli: solo circa 75.000. I capelli crescono di circa 0,3 mm al giorno, in un mese quindi fino a circa 1 cm. La vita di un capello, nelle tre fasi descritte sopra, corrisponde in media a un periodo da due a sei anni. Ogni giorno cadono circa dai 60 ai 100 capelli.